RSS - Servizio Feed di www.NaturaOccitana.it Stampa Versione stampabile della pagina visualizzata. Segnala Invia questa pagina presso un indirizzo email.  

Monte Cornet
Escursione con le ciastre dal Santuario di Valmala al Monte Cornet

Escursione con le ciastre dal Santuario di Valmala al Monte Cornet

Santuario di Valmala
Il Santuario di Valmala, punto di partenza della nostra escursione.
Da qui si accede alle piste di fondo di Valmala e si prosegue verso il Colle della Ciabra.
Dato che buona parte dell'itinerario si svolge su piste battute da spartineve, c'è un piccolo costo da pagare in biglietteria (2 euro).

Piste di fondo di Valmala
Panoramica sul comprensorio del Centro Sci Fondo di Valmala.
Sullo sfondo, in centro, il Monte San Bernardo, altra facile meta per le racchette da neve.

Piste di fondo di Valmala
Le piste sono sempre ottimamente battute; si dividono fra i circuiti di Pian Pietro, più facili e per tutti,
e la salita al Colle della Ciabra, qui in fotografia, in continua ma piacevole salita.

Piste di fondo di Valmala
Ecco il modo corretto di procedere sulle piste con le racchette da neve nel tratto che conduce al Colle della Ciabra.
E' fondamentale per non essere di intralcio a chi procede con gli sci ai piedi
e per non creare situazioni di pericolo con chi scende a velocità sostenuta dal colle.

Piste di fondo di Valmala
Eccoci in vista del Colle della Ciabra: sullo sfondo, al centro, il Monte Cornet; alla sua destra, il Monviso.

Piste di fondo di Valmala
Il Colle della Ciabra!
Qui termina la battitura delle piste di fondo, ma per gli amanti dello sci consiglio di proseguire seguendo la Strada dei Cannoni,
sempre battuta dalle ciastre e da altri sciatori, che prosegue pianeggiante in direzione del Colle Birrone.
Per la nostra gità questa sarà la strada del ritorno, mentre per raggiungere il Monte Cornet bisogna risalire sui prati a destra.
Personalmente ho seguito l'itinerario con gli sci da fondo ai piedi, scelta che ha regalato molta più emozione alla gita;
ovviamente la consiglio soltanto a chi ha buona padronanza delle tecniche di sciescursionismo per effettuare la discesa,
che comunque avverrà su un pendio più dolce e largo rispetto alla salita, visibile sullo sfondo a sinistra.

Monte Cornet
Allora: Pronti? Via! Inizia la salita, per nulla impegnativa e accompagnata da un grandioso panorama.
In fondovalle la bassa Valle Maira, da cui si può raggiungere il Colle della Ciabra partendo da Sant'Anna di Roccabruna.
Sulla sinistra la vetta del Monte Roccerè, sito archeologico famoso per le coppelle preistoriche, raggiungibile con le ciastre.

Monte Cornet
Eccoci sulla cima del primo panettone di neve, molto frequentato dagli escursionisti.

Monte Cornet
Spartiacque con la Valle Varaita, dominata dalla vetta del Monviso.

Monte Cornet
In primo piano il Monte della Ciabra; sullo sfondo, il Monte Cornet.

Monte Cornet
Di fronte agli escursionisti, la cresta di vette dal Roccerè al San Bernardo.
In lontananza, sopra la pianura di Cuneo, emerge la Bisalta e le montagne da Limone, Lurisia, Artesina e Prato Nevoso.

Monte Cornet
Un paradiso per gli amanti delle ciastre...

Monte Cornet
...mentre un unico fortunato parapendio si gode il panorama a volo d'aquila.

Monte Cornet
L'ultimo panettone bianco: ormai la cima è a un passo.

Monte Cornet
Eccoci arrivati, con il Birrone, il Rastcias e il Nebin sullo spartiacque.
Lontani, il Chersogno, le montagne dell'alta Val Varaita e il Monviso con l'immancabile nuvoletta.

Monte Cornet
Che spettacolo la discesa verso la Strada dei Cannoni: anche con gli sci da fondo!

Monte Cornet
Ritornati in basso, riecco i pini silvestri modellati dal vento.

Monte Cornet
Le tracce delle ciastre sulla strada ci riportano al Colle della Ciabra.

Monte Cornet
Di nuovo sulla pista di fondo: da qui a Valmala saranno 5 Km di discesa di puro divertimento!

Monte San Bernardo
Piaciuta questa splendida giornata? Potreste anche concluderla salendo con noi sul Monte San Bernardo in notturna a guardare le stelle.
Fatelo sapere ai vostri amici: venire quassù li lascerà tutti a bocca aperta!

Controlla su www.naturaoccitana.it se ci sono appuntamenti con le stelle.

 
Monte Cornet Bellino Bosco dell’Alevè Rifugio Bagnour
Monte Cornet - creata (19/02/2013) - modificata (19/02/2013) - vista 6983
Tutti i contenuti del sito sono di proprietà di NaturaOccitana, e non possono essere riprodotti senza esplicita autorizzazione.

NaturaOccitana di Enrico Collo, Via Copetta 16 - 12025 Dronero (CN), P.I. 02841370048
Accompagnamenti e consulenze naturalistiche - info@naturaoccitana.it